Manca poco alla partita più attesa dai tifosi corsari in questa stagione. Domani, domenica 4 febbraio, con calcio d’inizio alle 15 si affrontano Sestri Levante e Unione Sanremo. La società biancoazzurra, attualmente prima in classifica con 4 punti di vantaggio su Real Forte Querceta e Ponsacco, ha chiesto il posticipo di mezzora e il club rossoblu ha accettato la richiesta.

Allo stadio Sivori si disputa il big match tra corsari e matuziani

Tra la tifoseria corsara e quella sanremese non c’è mai stata simpatia in quanto i ponentini sono gemellati da diversi anni con gli ultras della Virtus Entella. Ai tifosi ospiti sono stati riservati solo 150 biglietti nel settore ospiti che potranno acquistare fino alle 19 di oggi, sabato 3 febbraio, esclusivamente rivolgendosi alla sede della società matuziana in corso Mazzini all’interno dello stadio Comunale di Sanremo da dove, tra l’altro, partiranno in pullman alle 10:45 di domani, domenica 4 febbraio, per raggiungere Sestri Levante. Anche gli ultras del Sestri Levante si stanno preparando alla partita di cartello della quinta giornata di ritorno, dandosi appuntamento in gradinata Augusto Gori un’ora prima del match.

Gli ospiti non perdono contro i rossoblu dal lontano 1995

Passando dagli spalti al terreno di gioco, l’Unione Sanremo nel mercato invernale si è rinforzata: dopo il portiere Daniel Salvalaggio (figlio dell’ex tecnico del Sestri Levante Luca Salvalaggio) e dell’attaccante gambiano Lamin Jawo, è giunto dal Feralpi Salò il centrocampista Giuseppe Boldini.

Leggi anche:  Calcio, Seconda Categoria: ecco le squadre (e qualche sorpresa)

Si scrive Unione Sanremo, si legge Sanremese. I matuziani sono l’autentica bestia nera del Sestri Levante, i biancoazzurri non perdono contro i corsari dal 1995 (Sestri Levante-Sanremese 2-1, gol di Luca Agnetti e Andrea Conte per i padroni di casa e di Antonio Tomeo per gli ospiti): dopo sono arrivate cinque vittorie per i sanremesi e un pareggio, in mezzo una Coppa Italia di Eccellenza nel 2010 vinta al Chittolina di Vado proprio contro il Sestri Levante.

Antonio Dell’Atti, tecnico corsaro, deve anche guardare alla classifica: i sestrini, infatti, pur essendo nella parte alta della colonna di destra della classifica, ha solo tre punti dalla zona play-out. Il mese di febbraio sarà fondamentale per capitan Massimiliano Pane e compagni: Unione Sanremo in casa, Viareggio in trasferta, Albissola al Sivori e Ligorna fuori casa.