No al ripescaggio in Serie D. Così ieri sera si è espressa la stragrande maggioranza dei soci dell’Unione Sportiva Sestri Levante 1919. L’assemblea, riunitasi presso la sede sociale all’interno dello stadio Sivori, ha deciso che la società non presenterà domanda di ripescaggio dopo la retrocessione in Eccellenza.

Il presidente Stefano Risaliti ha ribadito che vuole riportare i corsari in Serie D sul campo

La dirigenza, preso atto della volontà dei soci, ha dichiarato che l’obiettivo è quello di riportare il Sestri Levante in Serie D.

Nel corso della riunione è stato rinnovato l’organigramma societario. Confermato il consiglio direttivo, alcune cariche sono cambiate

Stefano Risaliti rimane presidente, alla vice presidenza, oltre a Guido Risaliti, anche Francesco Bacigalupo. La carica di direttore sportivo viene riaffidata a Vittorio Raffo che insieme a Diego Goatelli compone l’area tecnica. Nel direttivo resta anche il commercialista Paolo Bellolio. Due nuovi ingressi nel consiglio direttivo: Virginia Risaliti, figlia del patron rossoblu, è il nuovo direttore generale mentre ad Aldo Pepi è stato affidato il ruolo di team manager. Infine Michele Gianelli, 87 anni, ex vice presidente del Sestri Levante durante la presidenza di Antonio Muzio, è diventato il presidente onorario del Sestri Levante.