In quest’ultima giornata dei vari Campionati prima della sosta natalizia vincono tutte le giovanili impegnate, mentre purtroppo in A2 la prima squadra del Lavagna ’90  deve cedere i tre punti in trasferta al Torino 81.

Pallanuoto Lavagna ’90, i risultati del fine settimana

Partiamo proprio da queste prime quattro partite di A2: Possiamo dire che la squadra allenata da Andrea Martini ha rispettato in pieno le aspettative della vigilia. Infatti si colloca perfettamente a metà classifica, con le quattro squadre più accreditate,  Camogli, Ancona, Torino e Bologna già in zona play-off. Lavagna si colloca subito dietro. Considerata la giovane età della squadra ed alcuni cambiamenti rispetto allo scorso anno, l’inizio è senz’altro positivo. Dopo la bella vittoria nella prima gara contro il Sori è venuta la sconfitta con il Camogli, poi di nuovo vittoria contro la Crocera e poi, come già detto, sconfitta a Torino. I giocatori lavagnesi hanno sempre lottato fino all’ultimo, aiutandosi tra di loro con grande spirito di gruppo e di sacrificio e mettendo in mostra buone doti natatorie e tecniche, tanto che le due sconfitte sono giunte entrambe nell’ultimo tempo di gioco dopo aver impattato il risultato sul pareggio con squadre decisamente più esperte. A Torino si è andati avanti goal a goal fino alla fine del terzo tempo, con le due squadre in parità. Nel quarto i tanti cambi di gioco e le tante espulsioni da una parte e dall’altra hanno sparigliato l’equilibrio soprattutto sul piano mentale e  quindi ha potuto prevalere la squadra più esperta e smaliziata. Rimane comunque positiva la prova dei lavagnesi, che hanno dimostrato di saper tener testa a tutte le squadre, dote decisamente importante in un campionato cosi incerto ed avvincente. Martini saprà durante gli allenamenti della sosta natalizia porre rimedio a qualche lacuna  emersa nelle prime gare, dovuta soprattutto alla giovane età. I ragazzi seguono l’allenatore, e sapendo perfettamente quali siano le difficoltà della Serie A2,  si impegneranno al massimo per allenarsi con caparbietà, eliminare i difetti di gioventù ed essere pronti alla ripresa del 12 gennaio contro il Brescia Waterpolo a dare il meglio di sè.
Meglio di sè che stanno dando le formazioni giovanili. Infatti gli Under 17 allenati da Gabriele Berri hanno vinto entrambe le gare del girone preliminare ed andranno a lottare contro le migliori squadre della Liguria. Gli Under 15, allenati sempre da Berri, hanno battuto l’Arenzano per 11 a 6 nella prima gara della seconda fase  a gironi e giocheranno ancora sabato 22 dicembre; quindi ancora una fatica pre-natalizia per questa squadra.  Chi si potrà riposare, ma non più di tanto,  saranno gli Under 13 di Roberto Luce, che vincendo anche la seconda partita contro il Sori per 15 a 3 mantengono la testa della classifica insieme al Bogliasco, e si potranno preparare al meglio per lo scontro diretto per il primato  che si giocherà proprio alla ripresa delle attività in gennaio.