Nuovo allenatore per il Real Deiva. Fabio Gandolfo ex storico tecnico di Atletico Casarza, e la scorsa stagione al Segesta in seconda categoria, approda nella società spezzina di terza categoria.

Il mercato del Real Deiva Con lui, approdano al Fratelli Cevenini di Deiva Marina sette giocatori tra cui Michele Gandolfo (centrocampista), Antonio Formisano (portiere), Dario Chiavarini (difensore), Mattia Spanò (centrocampista esterno), Giuseppe Mantova (centrocampista) e Salvatore Matrone (centrocampista). Un pacchetto di giocatori che sempre hanno seguito mister Gandolfo in panchina e che quest’anno ripartono con lui dalla terza categoria:

“Dopo la difficile annata al Segesta che calcisticamente non è stata molto positiva, il Real Deiva mi ha fatto venir voglia di ripartire – ha commentato mister Gandolfo -. Se vinci sei appagato, se perdi invece hai voglia di riscatto. E qui è il posto giusto”.

I motivi per aver scelto Deiva Marina Ambiente, gruppo collaudato e serietà della dirigenza, gli ingredienti giusti per scegliere il Real Deiva che vuole la prossima stagione migliorarsi in campionato:

“Ho trovato una società importante con qualche ambizione che certamente non fa mai male. Di Deiva Marina poi, ho un bel ricordo avendoci giocato vent’anni fa per ben quattro stagioni nei campionati di terza e di seconda categoria”.

Lunedì 2 settembre via alla preparazione precampionato, con una rosa ancora da definire:

“Ad oggi siamo in 18 giocatori e sicuramente cercheremo ancora qualche giocatore in più per stare tranquilli – ha aggiunto -. Sono contento di essere qui”.

In estate, Gandolfo corteggiato da ben sette squadre Gandolfo rivela che quest’estate è stato oggetto di mercato, con diverse squadre dalla prima alla terza categoria ad averlo cercato come allenatore:

“Nonostante una pessima annata, queste sette chiamate hanno fatto un gran piacere, soprattutto perchè vogliono dire che così male nella mia “carriera” non ho fatto. E’ servito a me come autostima, ed è una cosa che mi fa andare avanti con questa passione”.

Fabio Gandolfo 40 anni di carriera nel mondo del calcio locale 46 anni di Castiglione Chiavarese, Gandolfo gioca a calcio dall’età di 6 anni dai pulcini del Casarza Ligure. Per lui nel 2020 sono 40 anni di carriera:

“Si senza dubbio 40 anni sono l’età della maturità e noi speriamo di averla raggiunta e di raggiungerla con il Deiva sul campo. Ringrazio calciatori, dirigenti e presidenti che in questi 40 anni ho incontrato sul campo per la passione con cui vivono il gioco del calcio: vederli così appassionati è senza dubbio una spinta in più a fare bene”.