Con l’ultima giornata del girone d’andata della Seconda Categoria, che si disputa in questo fine settimana, inizia il 2019 del pallone nostrano.

I voti

Il campionato, dopo la sosta natalizia, torna con la tredicesima giornata che assegnerà il platonico titolo di campione d’inverno. Ma si lotta anche per la classifica del cannonieri. I primi otto attaccanti sono tutti bomber che ogni squadra vorrebbero nelle proprie rose. Ecco le pagelle, relative al girone d’andata, per i goleador del Levante.

Federico Mosto, voto 10: Il 26enne giocatore dell’A Ciassetta non ha bisogno di presentazioni. È cresciuto nelle giovanili della Sampdoria, passato nel 2010, alla Virtus Entella, dove ha vinto lo scudetto con la Berretti nella stagione 2010-11, superando in finale il Lanciano oltre a vincere il titolo di capocannoniere. Con i biancocelesti Mosto ha partecipato anche a due edizioni del Torneo di Viareggio segnando cinque reti, in carriera ha indossato le maglie di Acqui, Santa Maria di Taro, Lavagnese, Rivasamba, Moconesi e Rapallo.

Leggi anche:  L'Entella travolge l'Albissola, al Comunale finisce 4 a 0

Marco Milanta, voto 9: come i gol finora segnati. Pezzo pregiato del vivaio del Sestri Levante, piange il cuore vederlo in Seconda Categoria. Buon per il Monilia.

Filippo Bacherotti, voto 8: dal Segesta all’Atletico Casarza non ha perso il senso del gol. Il nonno Angelo, detto “Bacche” è stato il classico centravanti di sfondamento nel Sestri Levante e nella Lavagnese negli anni ’60. Buon sangue non mente.

Edoardo Durante e Fabio Castronovo, voto 8: i gemelli del gol dell’Atletico San Salvatore, in due hanno segnato la metà dei gol messi a segno dai biancoverdi.

Maurizio Vargiu, voto 8: a lui si sta aggrappando la Riese per vincere il campionato.

Luca Rosciglioni, voto 7: il cambio di categoria, dalla Terza alla Seconda, non ha influito sull’istinto del gol del bomber del Carasco.

Francesco Gatto, voto 7: come il buon vino, migliora invecchiando. Il Monilia può brindare abbondantemente.