Pesca agonistica: per il lancio tecnico, seconda posizione sul podio mondiale per Filippo Montepagano alla gara mondiale a  Castelvolturno.

Lancio tecnico, la gara mondiale a  Castelvolturno

Questa volta è stato “solo” argento Mondiale per il portacolori pluri-medagliato della squadra chiavarese FI.Ma, Filippo Montepagano. Ovviamente l’avverbio “solo” è colmo di ironia, in quanto la seconda posizione sul podio mondiale rappresenta sempre un livello di assoluta qualità agonistica.

Nella rassegna mondiale di “lancio tecnico” svoltasi a Castelvolturno, la formazione italiana (Bonelli, Del Nero, Ciacci; Monti e Montepagano) è andata a sbattere contro una corazzata che non si era mai vista, sinora: lo squadrone dell’Argentina.
Una equipe di lanciatori incredibili, per i quali la barriera dei 240/250 metri è il punto di partenza e non di arrivo. In tutte le quattro categorie di peso/lancio (100/125/150 e 175 gr) Salvator Bustos e Company, hanno stritolato la concorrenza, piazzando 3 atleti nei primi quattro della classifica individuale.
Una prova di superiorità netta, alla quale hanno tentato di reagire i cinque lanciatori italiani, che hanno avuto Filippo come migliore perfoman con la sesta posizione assoluta, e primo degli Azzurri.

Nella classifica a squadre  argento mondiale per il lanciatore di Castiglione Chiavarese

Il lanciatore di Castiglione Chiavarese non era probabilmente al massimo della condizione fisico-atletica, e pur impegnandosi allo stremo delle forze, non è riuscito ad inserirsi sul podio individuale che ha visto solo atleti sud-americani festeggiare. Soprattutto nella prima giornata di lancio (cat. 175 gr) l’ex campione iridato e pluricampione italiano è rimasto al di sotto delle proprie potenzialità tecniche con una misura inarrivabile per i normali ma modesta per Montepagano: 237 mt; cosa che capita (raramente ma capita) anche ai grandissimi. C’è stata poi una bella reazione di classe e di orgoglio nelle altre tre categorie (doppio 257 mt e 244) che ha permesso al numero 1 italiano di arrivare al 6° posto assoluto individuale.

Leggi anche:  Team Cinelli, gli impegni nel fine settimana

Nella classifica a squadre è arrivato comunque un argento mondiale che conferma la Nazionale ai vertici, ma con l’obbligo di tornare al 1° posto nella prossima stagione. Sempre con Filippo Montepagano come uomo ed atleta di punta.