Il Velo Val Fontanabuona raddoppia le squadre. Saranno allestite due formazioni  competitive Juniores e Under 23, grazie al nuovo sponsor Lan Service Group. Il team  di Portunato sempre più ai vertici del ciclismo ligure e nazionale prepara con grande entusiasmo la prossima stagione.

Velo Val Fontanabuona: ci sono stati momenti difficili, ma ora si vede la luce

La stagione ciclistica appena conclusa per il Velo Val Fontanabuona, la squadra ciclistica  voluta da Roberto Portunato, non è stata delle migliori. Diverse le motivazioni che hanno finito per non premiare nel giusto modo gli sforzi del dirigente spezzino ormai naturalizzato a pieno titolo fontanino. Ci sono stati momenti difficili, ma alla fine, in fondo al tunnel, è comparsa la luce, decisamente radiosa.  La “luce” si è manifestata sotto forma di prestigiosi sponsor che hanno permesso a Portunato di allestire per il 2018 un squadra di grande spessore tecnico. Primo tra tutti la Lan Service Group, azienda leader nel settore dell’informatica, che darà il nome al team. Aumenta l’impegno per quanto riguarda le categorie.

Un agguerrito gruppo di Juniores destinati a diventare il vivaio della formazione maggiore

Nel 2017 la squadra ha avuto tra le sue file Under 23 ed Elite, ora si cambia: agli atleti della Under viene affiancato un agguerrito gruppo di Juniores destinati a diventare il vivaio della formazione maggiore.  Un progetto a lungo respiro che nelle intenzioni di Portunato, del general manager  Gianni Pederzolli,  entro tre anni, si prefigge di arrivare alla certificazione da parte dell’Uci di squadra Continental carreggiando così con i professionisti.  Il team della categoria maggiore sarà composta da 12 atleti (11 Under 23 e 1 Elite) in buona parte provenienti da Piemonte e Lombardia. Nutrita però la presenza dei liguri.

Leggi anche:  Autobus, Rossetti e Garibaldi: «In Fontanabuona disservizi continui»

Ecco gli atleti del team

Oltre i confermati Loris Calipa e Simone Mammolititroviamo  i gemelli sammargheritesi Daniel e Patrick Nastasi che nella stagione appena conclusa hanno corso con l’ U.S. Casano blasonata società spezzina.  Per quanto riguarda gli Juniores la squadra sarà composta da dieci atleti tre dei quali liguri. Mattia Guasco arriva da Imperia mentre Andrea Azzaro (Cogorno) e Antonio Vernengo (Ferrada di Moconesi) sono decisamente autoctoni. A guidare i giovani ciclisti l’ex professionista Giuseppe De Maria che si avvale della collaborazione tecnica di Luciano Gori e Gianpiero Passarino.

Gli atleti hanno già cominciato i ritiri in Val Cichero

Gli atleti hanno già cominciato i ritiri in Val Cichero dove il Comune ha messo a disposizione del team, tra la curiosità e l’interessamento dei residenti, l’ex scuola elementare. Dopo Natale i primi allenamenti collegiali e la presentazione ufficiale in attesa che la parola passi alla strada. Il programma prevede la partecipazione alle principali gare del calendario nazionale dove i ragazzi di Portunato e Pederzolli sapranno certamente mettere in mostra le loro indubbie qualità.

 

(Nella foto, il team durante il primo raduno)