Il Sestri vince la Coppa Italia contro l’Albenga

Primo sussulto della partita dopo soli 2 minuti con Selvatico che colpisce il palo di testa. Al 37° occasione per Cuneo che, dopo una mischia in area di rigore, non riesce a trovare la porta.
Al 44° vantaggio dell’Albenga su calcio di rigore assegnato fallo di Del Nero su Di Salvatore: lo stesso Di Salvatore si presenta dal dischetto e insacca alle spalle di Rollandi. In questa occasione seconda ammonizione per Del Nero che viene espulso.
Al 49° Sestri vicinissimo al pareggio: Selvatico prova la botta da oltre 20 metri, palla che scheggia la traversa. Il pareggio dei Corsari arriva al 20° della ripresa: punizione laterale dalla sinistra calciata da Selvatico e incornata vincente di Puricelli in anticipo sul primo palo.
All’83° sorpasso dell’Unione nonostante l’inferiorità numerica: punizione da centrocampo verso Croci che, a tu per tu, con Bambino lo batte con un rasoterra sul secondo palo.

Leggi anche:  A Santa Margherita le Olimpiadi del Cag

ALBENGA
Bambino, Balleri, Anselmo, Brondi, Gargiulo, Molinari, De Simone, Figone (88° Ruffo), Marquez (46° Metalla), Castagna, Di Salvatore.
A disposizione: Patrone, Branchi, Incorvaia, Scalia, Dorno, Zola, Olivieri.

SESTRI LEVANTE
Rollandi, Puricelli, Buffo, Pane, Del Nero, Selvatico, Cuneo, Panepinto, Croci (86° Iurato), Capo (46° Bergamino), Cirrincione (62° Chella).
A disposizione: Confortini, Battocchioni, Cusato, Gargano, Parodi, Mazzali.