Una partita iniziata nel peggiore dei modi, quella di ieri a Livorno, per la Virtus Entella: sotto di ben 3 reti a zero alla fine dei minuti regolamentari del primo tempo (gol di Murilo al ‘9, Braken al ’21 Rocca al ’42 su rigore). I biancocelesti accorciano le distanze di nuovo dal dischetto nel recupero, con Schenetti, ma il match appare comunque compromesso. Ma al ’77 la rete di Poli accorcia le distanze riaprendo la partita, che i chiavaresi rimettono sorprendentemente in utile all’89, con il gol del pareggio di De Luca. Sono minuti concitati e sorprendentemente nessuno si accontenta, tanto che appena due minuti dopo il Livorno torna a portarsi in vantaggio con Marras. Sembra finita con la beffa, a maggior ragione a causa dell’espulsione di Schenetti subito dopo la quarta rete del Livorno, ma proprio queste vicende costringono la terna arbitrale ad assegnare un lungo recupero, ed il nuovo pareggio a sorpresa dell’Entella arriva proprio allo scadere, al ’96 con un colpo di testa di Pellizzer. Un punto sudatissimo ma prezioso, dunque, e la prossima settimana si tornerà a giocare di sabato, questa volta al Comunale: ospite la Cremonese.