Se in seguito alla decisione del Coni di accettare il ricorso della Virtus Entella, attribuendo così i 15 punti di penalizzazione al Cesena da calcolarsi nella stagione passata, ha notevolmente risollevato le quotazioni per un possibile ripescaggio in categoria cadetta dei biancocelesti (per quanto grottesco sarebbe, dopo che la squadra aveva già esordito in C), ora la FIGC rimette tutto in gioco. Dopo la decisione del Coni, infatti, l’Entella ha scritto ufficialmente alla Figc e alla Lega di Serie B per chiedere la riammissione, ma – è notizia di oggi – per tutta risposta la Figc avrebbe deciso, secondo quanto riferito da Tuttosport, di rivolgersi al TAR con un controricorso, per annullare proprio la decisione del Coni. Una situazione caotica ed in tutta onestà ridicola, un rimpallo di responsabilità e competenze che lascia i campionati e le squadre nella totale incertezza, a stagione che dovrebbe essere ormai ampiamente avviata. Un brutto spettacolo per il gioco del calcio in generale, prim’ancora che per le società direttamente coinvolte.