Primo tempo da dimenticare per l’Entella che dopo appena quindici minuti di gioco subisce la rete del capitano spezzino Terzi, ma in avvio di ripresa è tutta un’altra musica con la zanzara De Luca che porta il risultato sull’1 a 1. Il finale castiga però i biancocelesti con Marilungo che chiude la partita sul 2 a 1.

Derby ligure: Spezia e Entella negli spogliatoi sull’1-0

Il mister dell’Entella Gianpaolo Castorina tenta l’assalto al Picco di La Spezia schierando i biancocelesti con il classico  4-3-1-2,  con la coppia La Mantia – Luppi a guidare l’assalto e l’ex aquilotto Luca Ceccarelli a dettare i tempi della difesa.

Una partita avara di emozioni fino al 14° quando una girata del capitano spezzino Claudio Terzi porta in vantaggio i padroni di casa. Occorre attendere il 20° per incocciare la prima timida reazione dell’Entella con un colpo di testa di capitan Troiano che non trova l’incrocio dei pali. Gli animi iniziano a scaldarsi e arrivano i primi cartellini. Giallo al 23° per il capitano delle aquile Terzi  per un fallaccio su Baraye. Cinque minuti più tardi è la volta del centrocampista biancoceleste Crimi per simulazione in area di rigore. Sul finire del primo tempo è giallo anche per Ceccarelli intervenuto duramente su Granoche.

Malumore tra i tifosi

I tifosi dell'Entella al Picco per il Derby
I tifosi dell’Entella al Picco per il Derby

Scoraggiati i circa cento tifosi dell’Entella che dopo la prestazione di Foggia, speravano di vedere la squadra scendere in campo con uno spirito ben più combattivo.

La reazione dell’Entella: De Luca segna l’1-1

Castorina cambia le carte in tavola e rientra dagli spogliatoi schierando Manuel Di Paola al posto di capitan Troiano,  e De Luca per La Mantia. Nonostante l’allerta meteo, il cielo sopra il Picco è ancora magnanimo. La speranza dei sostenitori biancocelesti è che sia per loro altrettanto magnanima anche la seconda frazione di gioco.

Leggi anche:  Anche nella casa di riposo Torriglia si è festeggiato San Valentino

Ed è proprio il neo entrato Giuseppe De luca a riaccendere le speranze biancocelesti con un colpo di testa che riporta il risultato in parità. I chiavaresi ora cercano insistentemente il vantaggio con due conclusioni velenose di Luppi e della “zanzara”. A metà della ripresa, Castorina chiama anche l’ultimo cambio facendo entrare Palermo al posto di Crimi. Al 32° anche lo Spezia prova a reagire con le incursioni di Forte (entrato al posto di Okereke) e Marilungo (subentrato a Maggiore) che però non trovano la via del gol.

Mentre il derby Ligure volge ai minuti finali, l’arbitro Piccinini estrae ancora il cartellino giallo nei confronti dello spezzino Giorgi (entrato da pochi minuti) e del centrocampista dell’Entella Nizzetto.

Finale amaro per l’Entella: Marilungo trova il vantaggio

Al 41° del secondo tempo, i biancocelesti sembravano poter trovare il vantaggio con una conclusione di De Luca dal limite bloccata da Di Gennaro. Poi il contraccolpo con un tiro di Marilungo sulla sponda di testa di Granoche che fa spiccare in volo l’entusiasmo delle aquile con il definitivo 2-1.

A nulla servono i due minuti di recupero, così come la grinta mostrata dai ragazzi della Virtus per tutto il secondo tempo. Per lo Spezia, sino a questo momento a zero punti, è la prima vittoria della stagione di campionato. L’Entella colleziona invece così la seconda sconfitta, e resta ferma al punto conquistato la scorsa settimana a Foggia.