Una provocatoria petizione online – anche perché non chiede de facto nulla, ed è indirizzata a Facebook (?) – è apparsa nelle scorse ore sulla nota piattaforma change.org. Già il titolo della “campagna”, che sembra più reminiscente di una puntata di “Chi l’ha Visto”, la dice lunga: «Chi ha visto dove è finita e cosa fa la Virtus Entella?». Una protesta simbolica, insomma, indirizzata a quell’incredibile limbo di giustizia sportiva in cui è precipitata la Virtus Entella (senza che essa abbia alcun procedimento a suo carico) che è rimasta, fra ricorsi e controricorsi, ferma in attesa di sapere se giocherà in serie C o in serie B, mentre ambedue i campionati sono partiti e proseguono senza i biancocelesti. In nemmeno 24 ore la petizione ha già raccolto quasi mille sottoscrizioni, eccone il testo integrale.

Chi ha visto l’Entella?

Ciao a tutti sono un tifoso di calcio che ha sottoscritto un abbonamento ad agosto ed a oggi non ha ancora visto la propria squadra del cuore scendere in campo. Non so cosa sia successo: mi dicono che un tribunale del CONI (massimo organo di giustizia sportiva) abbia deciso che dobbiamo giocare in serie B ma nella classifica non vedo il nome Entella , dicono che gli altri presidenti una mattina si son svegliati e han fatto ricorso contro questa decisione insieme alla federazione che è presieduta da un dirigente del CONI . Mi dicono anche che la UEFA e la FIFA si stanno un po’ spazientendo e questa situazione da Repubblica delle Banane possa portare alla nostra esclusione e affiliazione a questi importanti organismi . Mi dicono anche che tutti i ragazzi del settore giovanile non possono giocare perché legati alle sorti della prima squadra.

Mi dite se è tutto vero oppure sono su Scherzi a parte?