Champions League di pallanuoto maschile, successo per la Pro Recco ieri sera alla Sciorba di Genova. La capolista del gruppo B ha sconfitto lo Jadran Herceg Novi per 10-5.

Ieri sera buona la prima alla Sciorba di Genova per la capolista del gruppo B

La squadra di Vujasinovic passa al primo affondo con Mandic, bravo a sfruttare l’espulsione di Bojan Banicevic. Dall’altra parte il numero uno biancoceleste, Volarevic, mura i tentativi dello Jadran ma con Aicardi nel pozzetto i montenegrini pareggiano grazie al tocco ravvicinato del centroboa Spaic per l’1-1 che chiude il tempo. Vujasinovic scuote i suoi e la Pro passa in vantaggio con Di Fulvio che da posizione 4 fulmina Kandic. Padroni di casa che si aggrappano ad un super Mandic a segno due volte, prima con un diagonale in superiorità, poi rabbioso nello scaraventare in gol l’assist di un Di Fulvio illuminante. A 100 secondi dal cambio campo la beduina di Bodegas infiamma la Sciorba. La squadra di Gojkovic torna a ruggire con Draskovic che impallina Volarevic alla fine del secondo tempo e dopo 33 secondi del terzo quarto. La Pro Recco allunga ancora con Echenique che deposita in rete l’assist di Di Fulvio e con Ivovic da posizione 5. Botta e risposta Gardasevic-Figari, poi Di Fulvio sigla il 9-4 che chiude il tempo. Gli ospiti accorciano dopo due minuti e 15 secondi del quarto tempo con Spaic, ma devono fare i conti con la mira chirurgica di Filipovic che indovina il diagonale perfetto in situazione di superiorità. La quinta gara in dieci giorni si fa sentire sui muscoli dei biancocelesti che rallentano il ritmo e gestiscono il 10-5.