Mentre prosegue la polemica fra Virtus Entella e Lega di Serie B, quest’ultima che accusa i biancocelesti di “comportamento inopportuno ed irrispettoso dei diritti delle altre società”, e l’Entella che per tutta risposta accusa la Lega di voler scientemente sabotare la squadra, un altro schiaffo alla Virtus, e con essa alla città di Chiavari, arriva proprio da uno dei “loro”. O meglio evidentemente ormai ex: Davide Luppi. Che nel dare “l’addio” a Chiavari sui social – implicitamente confermando il destino che ne vede la rescissione del contratto e la partenza definitiva – ha “schiaffeggiato” Chiavari. La città – e la sua società calcistica – che l’hanno accolto: sicuramente senza (reciproca) fortuna, dato che Luppi era ormai da mesi fuori rosa, dopo l’infortunio all’adduttore avvenuto a fine 2017, in seguito al quale non è più tornato in campo. In attesa di una qualsiasi certezza sul suo futuro, non sappiamo se l’Entella sia o meno una barca che sta affondando, ma almeno agli occhi dei suoi tifosi, certe fughe non possono che apparire proprio “da topi”.