Anche in Liguria si sta evolvendo l’agonismo della pesca a Feeder (pesca a fondo con pasturatore), con sempre più interesse tra società ed atleti, andando a scoprire nuovi campi gara, come il nostro  pescoso lago di Giacopiane, situato sulle alture del vasto comune di Borzonasca a 1.020 m slm.

Il Lago di Giacopiane desta sorprese a livello agonistico

“Un lago che a livello agonistico può riservare molte sorprese – dice Umberto Righi – dove si vince con tanto pesce, ma solo se si “imbrocca” la tecnica giusta. Primariamente la fanno da padrone scardole e cavedani, pescate in calata o sul fondo a non meno di 50 metri da riva. Meno probabili le catture di carpe e tinche, ci sono e con pesi ragguardevoli, ma disdegnano la pressione di pesca per cui si tengono a debita distanza dal campo gara.

Una nota di merito va alla Sezione FIPSAS Genova, che gestisce la pesca nel lago di Giacopiane e con le proprie guardie assicura la presenza costante per il rispetto di fauna e ambiente, ma che approva l’organizzazione di tali eventi agonistici ai ciprinidi (con obbligo del rilascio del pesce), tanto da promuovere lei stessa il 1° Trofeo “Feeder Game 2019”, avvalendosi della ASD FIMA Chiavari x organizzare la prima prova domenica 1 settembre 2019″ .

 

La classifica di gara

Una gara tiratissima, con settori omogenei e pesce ben distribuito anche se molto distante da riva. Per cui ha vinto il più bravo, come in tutte le gare, non basta avere il pesce, bisogna saperlo prendere e farlo mangiare. Tutta qui la differenza, che ha portato alla ASD VALLI Genovesi il podio assoluto della prima prova, battendo non solo i padroni di casa della FIMA, ma pure tutti gli atleti liguri.

1° assoluto per Massimiliano Aristodemo (ValliGe) che vince il settore con 7220 grammi di pesce (scardole e cavedani), seguito al 2° posto assoluto da Andrea Puppo (ValliGe) che vince il proprio settore con 4465 punti, 3° gradino del podio assoluto per Aldo Ballestrero (ValliGe) che chiude al secondo di settore con 6990 punti.

Tra gli altri premiati e più meritevoli, troviamo 4°assoluto Carlo Arinea (ValMagra SP) che conquista il secondo posto in settore con 2420 punti; 5° assoluto Alberto Cò (FIMA) che chiude al terzo di settore con 4070 punti; seguono Davide Simonini (3 pen) e Andrea Simonini (4 pen) ambedue ValliGe, Umberto Righi (4 pen) e Marco Chino (5 pen)  ambedue FIMA.

 

Leggi anche:  La Pro Recco in cattedra a Stanford

La prossima prova il 15 settembre al lago del Brugneto

Nel prossimo appuntamento del 15 settembre al lago del Brugneto si chiuderà il 1° Feeder Game 2019: “La gara sarà organizzata dalla ASD Valli Genovesi su incarico della Sezione FIPSAS di Genova – ricorda Righi – e vedremo se gli attuali detentori del podio sapranno difendersi dagli sfidanti, che hanno giurato battaglia” .