Ha avuto luogo ieri il primo incontro del 2019 della Conferenza del Turismo di Sestri Levante attiva dal 2014 con la partecipazione dei rappresentanti di tutti gli operatori turistici e commerciali.

Previsione d’incasso per il 2019 pari a 270.000€

La Conferenza si è riunita con l’obiettivo di definire l’utilizzo delle risorse provenienti dall’applicazione dell’Imposta di Soggiorno per il 2019 e gli obiettivi di programmazione turistica.

“Portiamo avanti lo schema di lavoro che ha caratterizzato l’operato della Conferenza del Turismo fin dalla sua costituzione, – commenta Valentina Ghio – con spunti operativi che scaturiscono da un confronto aperto all’interno del tavolo, in cui ogni categoria apporta il proprio contributo attraverso un diverso punto di vista.”

La previsione di incasso per l’Imposta di Soggiorno nel 2019 ha ipotizzato un importo pari a 270.000€. Sono stati condivisi con la Conferenza del Turismo gli importi di utilizzo ipotizzati per il 2019. Un prima voce è dedicata all’apertura dell’ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica e alla produzione di materiali da fornire all’utenza, che l’anno scorso ha registrato la soglia dei 21.000 contatti. La cifra dedicata alla partecipazione a fiere ed eventi di promozione viene ridotta con l’obiettivo di favorire la presenza a questo tipo di occasioni all’interno degli spazi messi a disposizione da Agenzia In Liguria, mantenendo la realizzazione del workshop turistico Discover Italy a Sestri Levante. La realizzazione del video promozionale e del restyling del portale www.sestri-levante.net, che saranno presentati al pubblico il 7 febbraio, consentono di contenere le spese anche per questo tipo di attività, che verrà inglobata all’interno delle spese legate alla comunicazione.

Si propone di dedicare sostegno a eventi destagionalizzati o di particolare impatto come il Riviera Film Festival, alla manifestazione di rievocazione storica, all’associazione Sentieri a Levante e al bus navetta estivo per le spiagge e i campeggi. Un servizio di trasporto a cui si va ad aggiungere la prima novità del 2019, la navetta di collegamento con l’aeroporto, che nel 2019 raggiungerà anche Sestri Levante.

Leggi anche:  Centro per l'impiego di Chiavari sfrattato, Cisl: "Occorre una soluzione"

La volontà di favorire un miglioramento ulteriore del controllo sulle spiagge  ha portato la proposta di destinare una quota del budget disponibile per un servizio di vigilanza notturna ad hoc sugli arenibili pubblici durante la stagione estiva.

“La condivisione e il confronto tra Amministrazione e privato sono la cifra che caratterizza il nostro lavoro  – conclude Ghio – Un metodo che ci ha consentito di definire politiche condivise che abbiamo avuto il piacere di ripercorrere nel corso della riunione per capire come proseguire il cammino oggi, anche alla luce del cambiamento dei trend turistici e dei fatti che hanno coinvolto il nostro territorio nella seconda parte dello scorso anno.”

Fra le indicazioni emerse, la Baia del Silenzio come punto di partenza per la promozione turistica e proposte di miglioramento della città come l’incremento delle aree pedonali e lo sviluppo di mobilità ecologica.

La riunione è stata infatti anche occasione per fare il punto sul lavoro portato avanti dalla Conferenza del Turismo fino a oggi e delle azioni messe in campo dall’Amministrazione Comunale a seguito di segnalazioni, indicazioni e momenti di confronto che si sono sviluppati all’interno della Conferenza. Azioni che hanno coinvolto non solo tematiche strettamente turistiche ma anche ambiti trasversali come la pulizia della città, la sicurezza, le azioni di valorizzazione del patrimonio territoriale anche in termini di attività economiche – come il percorso delle Botteghe Storiche – e la lotta all’abusivismo e all’evasione che ha portato alla registrazione, dal 2016 a oggi, di 700 appartamenti per vacanze sul territorio.