Liguria Popolare si attesta al 3% secondo i sondaggi del “Super Indice Regionale” di dicembre-gennaio, la proiezione statistica dell’agenzia specializzata Opimedia.

Il commento ai dati

“La rilevazione Opimedia che stima Liguria Popolare al 3%, è il primo importante riconoscimento demoscopico del nostro radicamento, ma non sarà l’ultimo. Presto anche altri istituti inizieranno a dare un nome a quella fetta di elettorato, stimata tra il 4 e il 5%, finora classificata in ‘Altri di centrodestra’” scrive in una nota Andrea Costa, consigliere regionale e presidente di Liguria Popolare.

“Il sondaggio ci stima al livello di partiti storici come Forza Italia o di solide organizzazioni nazionali come Italia Viva, e credo che per una realtà come la nostra, priva di timbri partitici, interamente civica, i numeri di oggi siano un enorme stimolo per lavorare ancora di più”, spiega il leader dei popolari liguri.

Il dato rilevato da Opimedia dimostra non solo che ci troviamo già al di sopra della soglia di sbarramento prevista, ma anche che abbiamo grandi margini per crescere in futuro. Anticipo che siamo certi, grazie al valore aggiunto dei nostri candidati fortemente radicati nel territorio e vicini alla gente, di fare molto meglio di una rilevazione d’opinione e di puntare a essere noi il primo riferimento dei moderati in Liguria”, conclude Costa.