Il consigliere comunale di minoranza del gruppo “Riprenditi Sestri-Sestri Popolare” Marco Conti ha affermato di aver lanciato un sondaggio sul servizio wi-fi sui principali gruppi social della città e che su un campione di 250 votanti in 50 hanno detto di non conoscere il servizio e altri 150 lo hanno bollato come scarso o insufficiente.

Sul tema della connettività in città il consigliere di minoranza torna ad attacca la giunta comunale

“Il servizio di wi-fi a Sestri Levante è scadente e la gestione di Mediaterraneo Servizi è costosa e antieconomica” ha dichiarato Conti il quale riferisce che nel 2018 “il saldo negativo per il Comune è stato di 4mila euro, che diventano, considerando anche l’Iva, 8.400 euro”. Ieri però è stato sottoscritto un accordo con la Regione e Liguria Digitale per la fusione con “Liguria WiFi”, la piattaforma della Regione per la diffusione del servizio. “Per fortuna – conclude Conti – che la giunta regionale supplisce alle inefficienze delle amministrazioni di sinistra”.