Pareggia a 38.069.116 euro il bilancio di previsione 2018 che l’amministrazione comunale ha portato a discussione nel pomeriggio di venerdì 29 dicembre

Ultima seduta consiliare dell’anno sul bilancio di previsione 2018

L’Assessore al Bilancio Alessandra Ferrara, ha presentato la relazione partendo con alcune note introduttive relative all’approvazione del bilancio di previsione 2018 entro il 31 dicembre 2017. Il documento, presentato due mesi prima delle scadenze previste, apre secondo l’assessore diverse opportunità. Su tutte, la flessibilità per ridistribuire alcune risorse senza limitazione e di aprire il Patto di Solidarietà Nazionale Verticale, con la possibilità di sblocco di ingenti risorse finanziarie. L’Ente rapallese potrà quindi, acquisire nuovi spazi finanziari per ulteriori investimenti, sempre utilizzando risorse proprie e rendendo il comune virtuoso e straordinariamente efficiente.

Possibile una ripartizione delle somme già dal 1° gennaio 2018

L’approvazione, avvenuta all’unanimità nella giornata di ieri, nei termini previsti dalla norma, svincola il comune rispetto a spese correnti. Tra queste studi e incarichi di consulenza, relazioni pubbliche, convegni, pubblicità, rappresentanza, sponsorizzazioni e attività di formazione. Così facendo si dà anche la possibilità alle ripartizioni, di impegnare i soldi già dal 1° gennaio 2018.

Leggi anche:  Unione dei Comuni, in arrivo nuovi contributi