Il movimento ‘’Lavagna per Tutti’’, in merito alla vendita della Scuola alberghiera “Città di Lavagna”, auspica che “tale realtà rimanga nella nostra città”.

Il movimento ‘’Lavagna per Tutti’’, in merito alla vendita della Scuola alberghiera, lancia un appello al Villaggio del Ragazzo

“Chiavari, come centro del Tigullio – sostiene Alex Scardavilli, portavoce di “Lavagna per tutti” – ha sempre avuto un’altra tipologia di realtà sociolavorativa, dovuta in particolare alla presenza di numerose scuole superiori, dagli studi di liberi professionisti, medici ecc. Tutto questo l’ha portata ad essere la città dei servizi. La struttura che ospita la Scuola alberghiera, realizzata negli anni 80, fu pensata per rispondere alla richiesta di operatori preparati nell’ambito alberghiero e balneare. Tutti sappiamo che Lavagna si distingue dalle altre città della riviera proprio per la presenza di numerosi stabilimenti balneari e strutture alberghiere. Quale città poteva essere più indicata per questo progetto? Con la decisione presa dall’attuale amministrazione ci sentiamo minacciati dalla possibilità di un futuro allontanamento di tale struttura. Ci auguriamo che il Villaggio del Ragazzo abbia a cuore la permanenza della Scuola alberghiera sul nostro territorio lavagnese, proprio per la sua forte realtà turistica”.