Il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Marco De Ferrari ha presentato un’interrogazione, sottoscritta da tutto il gruppo, in cui ha chiesto alla giunta secondo quali modalità la Regione ha monitorato e sta monitorando le operazioni di adattamento del percorso all’interno del Parco di Portofino al passaggio di mezzi di soccorso rispetto alle condizioni di sicurezza, al minimo impatto ambientale e paesaggistico e alle normative in materia e quali risorse e mezzi, a conclusione dell’emergenza, la Regione fornirà al Parco per ripristinare le condizioni ecologico ambientali iniziali. Il consigliere ha rilevato che gli interventi appaiono impattanti anche oltre le esigenze di permettere ai residenti di spostarsi utilizzando mezzi a due ruote.

Il consigliere regionale del M5S Marco De Ferrari ha presentato un’interrogazione all’assessore regionale ai parchi Stefano Mai

L’assessore regionale ai parchi Stefano Mai ha illustrato i due interventi eseguiti e ha aggiunto: “Si evince l’intenzione da parte delle amministrazioni di Portofino e Santa Margherita di rimuovere tali opere”. Mai ha sottolineato il monitoraggio compiuto dalla Regione, ma ha sottolineato: “Le funzioni di tutela dei valori naturalistici del Parco vengono esercitate dal Parco stesso. Fermi restando gli esiti di quelle che saranno le indagini giudiziarie in corso, ribadisco la volontà delle amministrazioni interessate di ripristinare il sentiero. E’ difficile ipotizzare quali interventi debbano essere eseguiti e il contributo economico che sarebbe necessario”. Mai ha concluso rilevando che i sindaci sono intervenuti “per far tornare in qualche modo, per quello che è possibile, una comunità alla normalità”.