«Domenica mattina parteciperò alla manifestazione antifascista di Sestri Levante, organizzata dall’Anpi e intitolata “Mai più fascismi”»: lo promette in una nota stampa di pochi minuti fa il capogruppo Pd in Regione Liguria – ed ora anche candidata alle politiche del 4 marzo – Raffaella Paita.

Raffaella Paita sarà al corteo dell’ANPI

«Un appuntamento importante, per ribadire con forza i valori democratici e antifascisti su cui si fonda la Repubblica italiana»: così dichiara Raffaella Paita nell’annunciare la sua partecipazione alla manifestazione antifascista prevista domenica mattina a Sestri Levante. «Le istituzioni e i cittadini devono mobilitarsi e far sentire pacificamente la propria voce – continua la consigliera del Partito Democratico – contro chi guarda al ventennio fascista con nostalgia e pensa di poter rivalutare uno dei periodi più bui della nostra storia. Qui non si tratta di una semplice questione politica: ma di un impegno civile e quotidiano contro una preoccupante recrudescenza di razzismo e violenza, come dimostrano alcuni recenti e gravissimi episodi quali l’accoltellamento di un giovane antifascista a Genova, le continue intimidazioni ai giornalisti e le minacce al sindaco Ghio di Sestri Levante, fra le prime amministrazioni ad approvare un provvedimento che vieta la concessione di sedi istituzionali a chi promuove il fascismo, il razzismo, l’omofobia e la xenofobia (provvedimento che la maggioranza di centrodestra che guida la Regione Liguria non ha voluto discutere in aula)».

L’auspicio della Paita è «che in tanti accolgano l’invito dell’Anpi a scendere in piazza domenica a Sestri Levante. L’antifascismo fa parte del Dna democratico del nostro Paese».