Il consigliere regionale della Lega Vittorio Mazza ha presentato un’interrogazione per chiedere che siano ampliati i servizi di soccorso sanitario in Val d’Aveto. Mazza chiede che sia implementato il servizio di automedica e che siano autorizzati anche i voli notturni dell’elisoccorso.

Il consigliere regionale della Lega ha presentato un’interrogazione

“La valle non può rimanere isolata – dice l’esponente del Carroccio – le strutture  ci sono già, presso il campo sportivo di Santo Stefano d’Aveto e nell’area di atterraggio in località Farfanosa di Cabanne”.  Lo scopo è quello di arrivare alla realizzazione di un punto di primo intervento a Rezzoaglio “dove – conclude Mazza – esiste già una struttura idonea e pronta per essere utilizzata”.