Pronta la squadra con cui Giovanni Collorado punta al terzo mandato.

Giovanni Collorado tenta il tris a Castiglione

Al suo fianco uno «zoccolo duro» che lo accompagna dal 2009: l’attuale vicesindaco Francesco Granara, avvocato; i consiglieri Angelo Botto, pensionato Enel, Luigi De Vincenzi, di Castiglione Chiavarese, operatore di Docks Lanterna e Ferruccio Rolleri, di Missano, dipendente di una ditta di sistemi di videosorveglianza. Nuovamente in lista anche il consigliere Enzo Paolo Bacigalupo, dipendente della società Marconi Italiana e residente a Velva, mentre l’attuale assessore al bilancio Vittorio Petrocco non ha rinnovato la candidatura per sopraggiunti impegni lavorativi. Tante le «new entry», tra cui Fabrizio Narciso, residente a San Pietro di Frascati, programmatore informatico e presidente dell’associazione «Quelli de San Pé». Mantenute le «quote rose», con quattro donne provenienti da altrettante frazioni: Elisabetta Antonini, di Castiglione Chiavarese, terapista della neuro e psicomotricità età evolutiva nella Asl 4; Patrizia Di Dio, casalinga e mamma a tempo pieno residente a Masso; Federica Milazzo, di Missano, laureata in fisioterapia e occupata al centro Costa Zenoglio; Mara Pisani, di Casali, laureata in scienze infermieristiche che lavora al Pronto Soccorso di Lavagna. «Ho accettato di restare perchè il mio gruppo ci teneva: a partire dalla squadra che mi ha affiancato in questi anni ne ho creato una nuova, di cui vado molto orgoglioso – spiega Collorado – . Persone giovani, preparate, in gran parte laureati». Numerosi i progetti che la lista intende portare avanti, in parte avviati in questi anni e già finanziati. «Prima delle elezioni partiremo con i lavori nell’ex parco Caboto, a Castiglione, dove sorgerà un parcheggio; anche il municipio sarà oggetto di un restyling, così come la strada che da Campegli va a Sorgenti One e quella che dal Bracco arriva a San Nicolao – spiega il sindaco – . L’area sportiva sarà interamente rinnovata con campetto per calcio a cinque, campi da bocce, spogliatoi, palestra per judo e karate e salone per le feste»