Il consigliere regionale del Pd Luca Garibaldi ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta a che punto siano gli interventi di mitigazione del rischio idraulico del bacino dell’Entella, se sia partito il bando di gara e, in caso contrario, se intende sollecitare Città Metropolitana. Il consigliere ha ricordato che attualmente, sono disponibili fondi pari a 10 milioni e 134 mila euro per il progetto relativo al tratto terminale dell’Entella e che, pur avendo delegato a Città Metropolitana la realizzazione dell’opera, restano tra le competenze regionali la difesa del suolo, la pianificazione di bacino e la programmazione degli interventi.

Resoconto relativo ai ritardi degli interventi di mitigazione del rischio idraulico del bacino dell’Entella

L’assessore regionale alla difesa del suolo Giacomo Giampedrone ha illustrato l’iter del procedimento relativo  agli ultimi atti compiuti nel 2018 che ne hanno confermato la validità. L’assessore ha annunciato: “La Regione ha previsto a bilancio per il 2019 l’assegnazione di 720 mila euro alla Città metropolitana per poter avviare tutte le iniziative necessarie per la riapertura del procedimento e per l’affidamento a gara”.