E’ stata presentata lunedì 8 aprile all’Auditorium Campodonico di Lavagna, la squadra del candidato sindaco della lista 100% Lavagna, Laura Corsi.

Ecco la squadra che sostiene Laura Corsi

Davanti alle oltre duecento persone presenti, corrono Cristiano Magri, dirigente ente pubblico, Lorenzo Parisi, piccolo imprenditore, Mario Maggi, docente, Isabella Torta, educatrice nido, Roberto Rolandelli, funzionario azienda di trasporto locale, Giorgia Lavagnino, ricercatrice presso Università di Genova, Claudio Musso, operaio, Germano Lambruschini, commesso, Gabriella Solari, docente e musicista, Claudio Lapetina, medico chirurgo, Claudio Devoto, commerciante, Mauro Garbarino, pensionato, Michele Nannei, avvocato, Marina Minoli, biologa, Carla Bo, docente, e Vittoria Sivori, ex direttore di banca. «La lista che mi sostiene è formata da persone oneste, motivate e competenti – ha detto la Corsi -. Ognuno di essi ha esperienze umane e lavorative che ne hanno forgiato le qualità naturali. Noi siamo parte della moltitudine di cittadini di Lavagna, offesi e mortificati dalle recenti vicende che ora vogliono reagire. Il nostro è un cammino che ha avuto un inizio e che ha compiuto un percorso chiaro e trasparente con l’unico obiettivo di liberare Lavagna dalle due sciagure lasciateci in eredità dalle due precedenti amministrazioni politiche: il dissesto finanziario e lo scioglimento per mafia. Non abbiamo progetti a vantaggio personale e siamo contro la politica clientelare che ha caratterizzato il comportamento di tutti gli ultimi amministratori. Spazzeremo via le macerie del passato, creando insieme i presupposti per uno sviluppo cittadino al passo coi tempi ma nell’onestà e legalità assolute». Al termine della presentazione, Corsi ha anche annunciato i nomi di due papabili assessori, entrambi presenti in sala ad applaudirla. Massimo Chiappara, ex consigliere comunale di centrodestra, sarà assessore al bilancio, mentre l’architetto chiavarese Marina Tiscornia, ex vicesindaco di Chiavari, assessore all’urbanistica. Consulente esterno all’ambiente sarà il professor Francesco Elter.