Dopo cinque mesi di riflessioni, ha infine deciso di ufficializzare la sua candidatura a Sindaco di Lavagna, sulla quale indiscrezioni circolavano appunto ormai da tempo: si tratta di Gian Alberto Mangiante. Ex presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed ex amministratore di Marina Chiavari, Mangiante è stato anche revisore dei conti per svariati enti pubblici: un curriculum che sicuramente appare congruo alle più immediate problematiche del Comune di Lavagna, in dissesto finanziario e con debiti milionari che vanno a pesare sulla cittadinanza. Mangiante ha presentato la propria candidatura – e la lista civica a suo sostegno, “Per Lavagna” – questa mattina al point di via Colombo. Nessuna coordinata politica esplicita, almeno per ora, se non l’assicurazione che alle sue spalle «non vi è alcun politico del passato»: affermazione di implicita rilevanza, questa, alla luce del recente passato del Comune commissariato per infiltrazioni mafiose.