È stato approvato nella seduta del consiglio comunale del 19 dicembre scorso il Bilancio di Previsione del Comune di Chiavari per il triennio 2019-2021.

Chiavari, ecco il Bilancio di Previsione

Il bilancio prevede, riferisce il Sindaco Marco di Capua, «per il primo anno stanziamenti pari a €. 51.432.988,86, per il secondo pari a €. 51.188.019,20 e per il terzo pari a €. 51.388.019,20. Questo evita al Comune di Chiavari di andare in esercizio provvisorio con le limitazioni che ne conseguirebbero».

«Sono stati rispettati gli equilibri complessivi e parziali previsti dalle norme – prosegue il Primo Cittadino – ed è ovviamente rispettato il così detto pareggio di bilancio che dal 2016 sostituisce il Patto di Stabilità».
«Nel 2019 – continua Di Capua – viene mantenuta la soglia di esenzione del 2018 relativa all’Addizionale Comunale all’Irpef pari €. 15,000.00. L’aliquota verrà ridotta dallo 0,35% allo 0,30%. Negli anni a venire si ritiene di poter proseguire nella riduzione dell’aliquota. L’evoluzione dell’Addizionale Comunale negli anni è stata la seguente:
– Anno 2016 0,56%
– Anno 2017 0,39%
– Anno 2018 0,35%
– Anno 2019 0,30%
con un risparmio di 330.000,00 euro circa, rispetto all’anno precedente», un risparmio di 480mila euro circa durante i due anni di sua amministrazione, sottolinea l’attuale Sindaco di Chiavari.
«Gli investimenti complessivi nel triennio ammontano a €. 9.349.328, a questi, vanno aggiunti oltre 9 milioni di euro già finanziati nel 2018, i cui cantieri verranno aperti nel 2019», conclude Di Capua, ricordando che «dal 2018 vi è stata la reinternalizzazione della gestione dei parcheggi a pagamento. I primi riscontri sono incoraggianti e pertanto è verosimile il superamento dell’incasso previsto e stimato in Bilancio di 2 milioni di euro».