Sestri Levante, l’Amministrazione comunale presenta agli alunni della scuola di Santa Vittoria il progetto di ampliamento.

Santa Vittoria, la presentazione del progetto

Un pomeriggio inconsueto quello che hanno vissuto gli alunni della scuola di Santa Vittoria di Sestri Levante, che la scorsa settimana hanno accolto l’Assessore alle Politiche Sociali, Lucia Pinasco, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Valentino e alcuni tecnici del Comune di Sestri Levante che hanno presentato ai bambini il progetto di risistemazione e ampliamento dell’edificio scolastico.

«Finalmente dopo tanto tempo e tante difficoltà possiamo esaudire il desiderio e la richiesta di ambienti migliori e più adeguati a un plesso che per la sua vivacità e accoglienza viene scelto da tante famiglie delle frazioni e non solo. Fiducia, futuro, tenacia, occhi che brillano: lavoriamo per fornire agli alunni strutture adeguate per un percorso formativo che permetta loro di sfruttare al massimo tutte le opportunità di apprendimento disponibili, indispensabili per custodire e realizzare i sogni e le ambizioni dei bambini”, commenta Lucia Pinasco, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sestri Levante.

Oggi la scuola di Santa Vittoria ha una superficie di circa 355 mq che comprende l’atrio d’ingresso, 5 aule, i servizi igienici, i locali di servizio e un ampio atrio centrale, che oggi viene utilizzato come spazio mensa unitamente a un’aula con funzioni di laboratorio. L’ampliamento della struttura vedrà la realizzazione di un nuovo edificio di circa 100 mq., all’interno del quale sarà collocata proprio la mensa, così da recuperare i locali oggi utilizzati promiscuamente e da poterli utilizzare come laboratori. Il nuovo “spazio mensa” è stato comunque concepito per essere utilizzato come spazio didattico polifunzionale,in caso di necessità. L’intervento sarà completato con la realizzazione di un nuovo bagno completamente accessibile e con il rifacimento della facciata e del tetto.

Leggi anche:  Baia del Silenzio: la terza spiaggia più "taggata" d'Italia

Proprio il tetto ha costituito l’elemento che ha destato maggiore entusiasmo e curiosità tra i bambini. L’intera superficie della copertura sarà infatti costituita da un “tetto verde”, un vero giardino, completamente accessibile, che potrà essere utilizzato dai bambini per attività didattiche e per giocare. Tante le domande poste dagli alunni: la più sentita sicuramente ha riguardato la possibilità di stare a casa durante i lavori, ma anche le tempistiche dell’intervento e il destino delle aule recuperate hanno destato grande curiosità.

L’inizio dei lavori è previsto per la prossima estate e dovrebbero completarsi per la fine dell’anno. L’importo complessivo dell’intervento ammonta a 334mila euro. Regione Liguria – settore Programmi Urbani  Complessi ed Edilizia – cofinanzierà l’intervento per oltre 170mila euro; l’Amministrazione Comunale ha deciso di completare con proprie risorse il finanziamento dell’opera.