Concluso il trimestre, l’Istituto Caboto di Chiavari riprende l’attività del doposcuola alla Primaria di Sampierdicanne dell’Istituto Comprensivo “Ilaria Alpi” (già Chiavari II).

Il doposcuola a Sampierdicanne

«Un’iniziativa fortemente voluta dal Comitato di Quartiere di Sampierdicanne, allo scopo di garantire ai bambini uno studio pomeridiano non solitario nel chiuso della casa, ma che li coinvolga comunitariamente nella stessa scuola frequentata al mattino», spiega il dirigente scolastico del Caboto Glauco Berrettoni. L’istituto fornirà venti studenti che, coordinati dalla prof.ssa Oriella Coriandolo, si alterneranno in tale attività sotto la sorveglianza dei genitori. «L’iniziativa, che ha ottenuto il pieno appoggio dell’Assessore Comunale alla Scuola Fiammetta Maggio – prosegue Berrettoni – intende non solo venire incontro alle famiglie, ma permettere anche ai propri studenti di mettersi in gioco in situazioni che richiedono non solo conoscenza delle materie ma, anche, competenze psicologiche necessarie per riuscire ad interloquire con dei bambini superando il gap dell’età, rafforzando, quindi, la propria autostima e contribuendo alla crescita psicologica propria dell’età adolescenziale».