Anche per l’anno 2017 le famiglie con figli in età scolare possono fare domanda per ottenere dalla Regione Liguria borse di studio per le spese sostenute per l’iscrizione e per l’acquisto dei libri di testo.

Le borse di studio sono destinate a famiglie con reddito complessivo inferiore ai 50mila euro

“Per l’anno 2017, le famiglie con figli che frequentano le scuole statali e paritarie primarie (elementari), secondarie di I grado (medie) e secondarie di II grado (superiori) – si legge in una nota della Regione Liguria – possono fare domanda di borsa di studio per le spese sostenute per l’iscrizione e la frequenza scolastica e per l’acquisto dei libri di testo.

Le famiglie hanno diritto alla borsa di studio per ogni figlio in età scolare e vengono individuate secondo il risultato della attestazione Isee. La situazione reddituale del nucleo familiare non deve superare i 50.000 euro. La borsa di studio viene erogata sulla base delle spese sostenute dalle famiglie, che devono essere autocertificate e giustificate da documentazione idonea e valida ai fini fiscali in possesso del richiedente. Le domande con importi di spesa inferiori a 20,00 euro non vengono prese in considerazione.

Leggi anche:  Offerte lavoro: il Comune di Santa Margherita cerca due muratori

Domande da presentare entro il 30 novembre  2017

L’importo massimo della borsa di studio è differenziato per i diversi ordini di scuola. La borsa di studio viene attribuita alle famiglie degli alunni sulla base di una graduatoria decrescente. Affinché la domanda possa essere considerata ammissibile, la situazione reddituale del nucleo familiare non deve superare i 50.000 euro, secondo l’attestazione Isee.

“Le domande devono pervenire alla segreteria dell’Istituto Scolastico entro e il 30 novembre 2017 o essere inviate esclusivamente per via informatica entro il 30 novembre 2017 ad Alfa Liguria – Agenzia regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento www.alfaliguria.it“.