Primo giorno di scuola per gli alunni che frequentano gli istituti scolastici chiavaresi. Quale migliore occasione per portare i saluti dell’amministrazione e per augurare loro un buon anno scolastico ricco di soddisfazioni e risultati.

Il Sindaco Marco Di Capua, accompagnato dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Fiammetta Maggio, ha incontrato gli studenti del Caboto presso il teatro della Caritas di via Marana, successivamente ha raggiunto l’Assessore Regionale allo Sport e Pubblica Istruzione Ilaria Cavo nella nuova sede chiavarese del liceo linguistico Da Vigo – Nicolosio Da Recco, per poi concludere la mattinata presso il Campus Gianelli, Liceo Scientifico Sportivo.

«Auguro a tutti un buon lavoro: agli insegnanti che si spendono quotidianamente per trasmettere conoscenza e amore per il sapere ai ragazzi, agli alunni con la loro indomabile intraprendenza e a tutti gli operatori coinvolti. Per le strutture scolastiche di competenza comunale, la nostra amministrazione ha investito oltre 3.500.000 euro nei primi due anni di mandato per l’ammodernamento, l’efficientamento energetico e il miglioramento sismico. Buona parte di questi interventi partirà a breve, o come nel caso delle Mazzini Ovest i lavori sono già in itinere. Inoltre, la mia giunta è riuscita ad aumentare il numero di posti disponibili presso l’asilo comunale Soracco, impegnando circa 76.000 euro, azzerando le liste d’attesa. Importanti sono stati anche gli investimenti nel trasporto scolastico, con nuovi autobus a disposizione dei ragazzi senza aumenti per le loro famiglie – sottolinea il primo cittadino Marco Di Capua – A seguito delle inaugurazioni di questa mattina, della nuova succursale del Liceo Linguistico e del Campus Gianelli, ringrazio per l’impegno profuso Roberto Cella, rappresentante di Città Metropolitana, Regione Liguria e l’Assessore Ilaria Cavo, ma soprattutto esprimo gratitudine al Vescovo di Chiavari S. E. R. Mons. Tanasini per aver concesso la disponibilità di utilizzare per il Da Vigo – Nicolosio Da Recco i locali del seminario, in pieno centro città vicini a tutti i servizi e mezzi di trasporto, e per aver garantito l’apertura del Campus Gianelli insieme al Villaggio del Ragazzo».