Finale col botto per l’Istituto Comprensivo Rapallo, che ieri ha “raccontato” al pubblico l’anno scolastico appena concluso attraverso spettacoli, concerti, performance artistiche e originali messe in scena. Dalla simulazione di una seduta delle Nazioni Unite a un dialogo a tu per tu con la Regina Elisabetta, da un concerto di musica classica a un’esibizione del coro, passando per dimostrazioni di giardinaggio e una pièce di teatro in lingua inglese, sono state decine le rappresentazioni degli alunni guidati dai loro insegnanti.

Finale d’anno nel segno dello spettacolo

Il RaMUN

A spiccare per spettacolarità il RaMUN, versione “rapallese” del GeMUN (Genoa Model United Nations), conferenza che si svolge a Genova e simula i lavori dell’Assemblea Generale dell’Onu. Ogni studente ha vestito i panni di delegato di un paese extra-europeo, denunciando alcune violazioni dei Diritti dell’uomo, in inglese o in francese. Scopo della simulazione, scelta dagli insegnanti come originale modo di celebrare il 70mo anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell’uomo, è stato stimolare la ricerca, la riflessione, la discussione, l’analisi e la comprensione di tematiche di portata globale e, in vista dell’esame finale, migliorare le capacità espositive, soprattutto in una lingua diversa. A vestire i panni degli ambasciatori sono stati i ragazzi della 3B digitale, che hanno messo in campo tutte le loro competenze tecnologiche per preparare i testi, imparare la corretta pronuncia, creare logo e badge identificativi dell’assemblea e infine realizzare le riprese e un video, con backstage che ha documentato le fasi di creazione.

Consigli di lettura

Gli alunni della 2A, 2C, 2D e 2G che nel corso dell’anno hanno partecipato al Premio Bancarellino – leggendo i libri che sono stati mandati dalla Fondazione Città del Libro di Pontremoli e provando l’emozione di partecipare a una vera giuria – hanno accolto il pubblico nell’atrio della scuola consigliando libri per ragazzi per le letture estive.

La grande orchestra della scuola, formata dagli alunni di violino, piano, chitarra e tromba hanno aperto la mattinata eseguendo il brano Viking di Soon Hee Newbol, mentre il coro della scuola – accompagnato da alcuni elementi del coro genitori – ha presentato la celeberrima canzone di Louis Armstrong “What a wonderful world” accompagnata dall’orchestra dell’Indirizzo musicale, un brano sulla scala pentatonica realizzato con la body percussion, e la bellissima “Si jamais j’oublie” di Zaz, accompagnata dall’intera 3A in un arrangiamento per orchestra scolastica.

Leggi anche:  Presidi, due nuove nomine a Rapallo
Romeo e Giulietta

La 1B digitale ha messo in scena una versione in lingua inglese di Romeo e Giulietta con tanto di costumi shakespeariani (grazie ad alcuni nonni improvvisatisi sarti di scena). In inglese anche l’intervista con Sua Maestà la Regina Elisabetta messa in scena dalla 2A. La 1G ha salutato l’anno scolastico reinterpretando con canto e ballo il brano “Addio, ciao ciao” del celebre musical ” The sound of music”. La 2A ha preparato una mostra sulla Divina Commedia con illustrazioni prodotte dai ragazzi, la 3A ha esposto la storia de La rosa bianca, il movimento di resistenza al nazismo promosso a Monaco di Baviera da giovani universitari e i loro insegnanti.

Esprimiamo i sentimenti

Gli alunni che hanno partecipato al corso Esprimiamo i sentimenti hanno guidato i visitatori lungo le varie stazioni della mostra Emozioni in gioco coinvolgendoli e invitandoli a confrontarsi sulle proprie opinioni ed emozioni. Gli alunni partecipanti al corso pomeridiano di Scienze hanno invitato genitori e curiosi ad assistere all’esecuzione degli esperimenti che hanno preferito durante il corso, spiegandone lo svolgimento e la teoria scientifica alla base, dimostrando di essere sulla via per diventare scienziati.

Crea il tuo abito

Gli alunni partecipanti al concorso Crea il tuo abito hanno esposto i bozzetti vincenti e proiettato il video della manifestazione che il 25 maggio ha animato Rapallo con la sfilata e i momenti di instant fashion. 2H e 3H hanno presentato la mostra Io cambio, gli adolescenti si interrogano su tossicodipendenze e alcolismo giovanili, illustrando il lavoro svolto con la Consulta del Volontariato e le pubbliche assistenze del territorio. Per tutto l’anno infatti hanno lavorato a classi aperte approfondendo i temi anche dal punto di vista scientifico. I ragazzi della 2D hanno presentato il progetto Ambasciatori d’Europa: due ragazze si sono finte giornaliste e hanno intervistato i ragazzi che avevano scritto ai consoli di Paesi Bassi, Russia, Svizzera e Francia.

Tree climbing

Gli alunni del corso Tutti in giardino hanno inaugurato l’impianto di irrigazione, fatto attività di tree climbing, piantumato nuove essenze e pulito le aiuole dell’ingresso e dell’entrata posteriore della scuola, ma soprattutto si sono divertiti all’aria aperta imparando l’arte del giardinaggio.

Per tutta la mattinata i giovani giornalisti di Appuntifuoriclasse.it, il giornale on line dell’IC Rapallo, hanno scritto articoli su quanto accadeva nelle varie aule, documentando in tempo reale le esibizioni dei compagni.