L’Istituto “G. Caboto” di Chiavari, riportando un punteggio di 862 punti, si aggiudica il Concorso teso a far emergere dall’oblio l’antico tracciato della Via romana della Liguria di Levante.

Il Caboto Vince il logo per la via Aemilia Scauri

L’Istituto “G. Caboto” di Chiavari, riportando un punteggio di 862 punti, si aggiudica il Concorso teso a far emergere dall’oblio l’antico tracciato della Via romana della Liguria di Levante.

Il concorso è stato promosso dall’associazione di volontariato “Sentieri a Levante” e dal Comune di Sestri Levante, in collaborazione con l’Istituto Internazionale di Studi Liguri Sezioni Tigullia e Lunense, con il patrocinio della Regione Liguria, della Città Metropolitana di Genova e della provincia della Spezia, nell’intento di individuare il tracciato dell’antica via romana Aemilia Scauri nel levante ligure.

L’associazione Sentieri a Levante

L’associazione Sentieri a Levante è nata il 15 ottobre 2015 a Sestri Levante dall’iniziativa di un gruppo di appassionati di escursionismo, affezionati al paesaggio locale e desiderosi di vederlo valorizzato al meglio, affinché sia facile e piacevole frequentarlo e apprezzarlo. Con l’appoggio e il supporto del Comune, è iniziato così il progetto che ha lo scopo di preservare e promuovere la rete sentieristica del territorio, con i suoi numerosi percorsi fra costa ed entroterra, che offrono panorami spettacolari e aspettano solo di essere scoperti. Sentieri a Levante si propone non solo di presentare i sentieri a chi ancora non li conosce, ma anche di tenerli in ordine attraverso le opere di manutenzione svolte dai suoi soci volontari. Il traguardo prefissato è estendere i tratti agibili, individuarne di nuovi, favorirne sempre di più la conoscenza. Tutti possono iscriversi e far parte della squadra, partecipando alle attività di pulizia dei percorsi e alle gite.

Leggi anche:  Chiavari, sospeso servizio spazzatrice

Il progetto, coordinato dalla prof.ssa Sabrina D’Isanto, denominato “Saturno”, ha visto realizzare il logo che verrà proposto alla Regione Liguria affinché sia adottato nelle indicazioni dell’antico percorso. Il Caboto si è aggiudicato anche il secondo ed il terzo posto, con i progetti “Venere” e “Giove”, con estrema soddisfazione degli studenti del Grafico.