Enrico Tarozzi, con il racconto “Il Muro della paura“.  conquista la Menzione d’Onore  al Concorso di Audionarrativa bandito dall’Associazione Nazionale Ciechi ed Ipovedenti di Chiavari “Raccontami una storia” e premiato all’Auditorium di Chiavari da Salvo Agosta, Direttore di Radio Aldebaran.

Enrico Tarozzi conquista la menzione d’onore con Il Muro della paura

ll concorso, voluto fortemente dalla Vice Presidente Regionale Cristina Minerva, ha come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi sulle problematiche che caratterizzano il mondo di chi non vede.

In questo modo l’elaborato è stato giudicato da una competente giuria composta, tra gli altri, anche da Soci dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sedi Chiavari: il concorso, voluto fortemente dalla Vice Presidente Regionale Cristina Minerva, ha come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi sulle problematiche che caratterizzano il mondo di chi non vede, ed anche quest’anno, per partecipare, gli studenti hanno dovuto scrivere un racconto e poi registrarlo.

Il Caboto è estremamente orgoglioso del risultato di Tarozzi che, coordinato dalla prof.ssa Valeria Ghiorsi, ha saputo conquistare una menzione così importante in un Concorso che vede la partecipazione di una moltitudine di scuole e d classi: questo, è significativo del fatto che il Caboto, nello specifico il corso aziendale,anche nell’espressione letteraria,  è in grado di confrontarsi con ogni scuola di ordine e grado, nessuna esclusa“.

Se Tarozzi si afferma a Chiavari, Adele Baldi, della 5 Grafici, afferra il secondo posto nel concorso per la realizzazione del Manifesto della 68° Edizione della Sagra del Pesce di Camogli. “segno, ancora una volta, della professionalità acquisita dai nostri studenti e della loro capacità comunicativa“.

Accanto a tutto ciò, la presenza di una ventina fra docenti e studenti alla Masterclass, gratuita, grazie al Nuovo Cinema Caboto del Riviera International Film Festival di Sestri Levante, che hanno potuto godere dei preziosi suggerimenti di J. Miles Dale, coproduttore del film “La forma dell’acqua“, vincitore del Leon d’Oro della 74° Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, che si è aggiudicato quattroPremi Oscar, vincendo per il miglior film, il migliore regista, la migliore scenografia e la migliore colonna sonora”:

Enrico Tarozzi, con il racconto “Il Muro della paura“.  conquista la Menzione d’Onore  al Concorso di Audionarrativa bandito dall’Associazione Nazionale Ciechi ed Ipovedenti di Chiavari “Raccontami una storia” e premiato all’Auditorium di Chiavari da Salvo Agosta, Direttore di Radio Aldebaran.

ll concorso, voluto fortemente dalla Vice Presidente Regionale Cristina Minerva, ha come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi sulle problematiche che caratterizzano il mondo di chi non vede.

Leggi anche:  Crea il tuo abito, la premiazione

In questo modo l’elaborato è stato giudicato da una competente giuria composta, tra gli altri, anche da Soci dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sedi Chiavari: il concorso, voluto fortemente dalla Vice Presidente Regionale Cristina Minerva, ha come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi sulle problematiche che caratterizzano il mondo di chi non vede, ed anche quest’anno, per partecipare, gli studenti hanno dovuto scrivere un racconto e poi registrarlo.

Il Caboto è estremamente orgoglioso del risultato di Tarozzi che, coordinato dalla prof.ssa Valeria Ghiorsi, ha saputo conquistare una menzione così importante in un Concorso che vede la partecipazione di una moltitudine di scuole e d classi: questo, è significativo del fatto che il Caboto, nello specifico il corso aziendale,anche nell’espressione letteraria,  è in grado di confrontarsi con ogni scuola di ordine e grado, nessuna esclusa“.

Se Tarozzi si afferma a Chiavari, Adele Baldi, della 5 Grafici, afferra il secondo posto nel concorso per la realizzazione del Manifesto della 68° Edizione della Sagra del Pesce di Camogli. “segno, ancora una volta, della professionalità acquisita dai nostri studenti e della loro capacità comunicativa“.

Accanto a tutto ciò, la presenza di una ventina fra docenti e studenti alla Masterclass, gratuita, grazie al Nuovo Cinema Caboto del Riviera International Film Festival di Sestri Levante, che hanno potuto godere dei preziosi suggerimenti di J. Miles Dale, coproduttore del film “La forma dell’acqua“, vincitore del Leon d’Oro della 74° Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, che si è aggiudicato quattroPremi Oscar, vincendo per il miglior film, il migliore regista, la migliore scenografia e la migliore colonna sonora”: