Sagra del Fuoco, ci siamo: sono in arrivo le giornate clou di questa importante manifestazione che ogni anno si svolge a Recco.

Il programma

Oggi, sabato 7 settembre, la giornata inizierà alle 9:30 con l’alzabandiera del Comitato e dei sette Quartieri e proseguirà alle 10, all’interno del santuario, con l’omaggio floreale dei bambini alla Madonna e la loro benedizione. Alle 12 (e alle 19:30) i Quartieri apriranno i loro stand gastronomici. Presso il santuario, ecco la celebrazione della messa alle 17 e il canto dei vespri alle 21. I primi tre spettacoli pirotecnici, dei Quartieri Bastia, Ponte e Collodari, andranno in scena alle 23.

Domenica 8 settembre, Solennità di Nostra Signora del Suffragio, alle 3:30 ci sarà il saluto alla Vergine Maria da parte dei Quartieri con tradizionali sparate di “mascoli”. Alle 4:30 il santuario vedrà l’arrivo dei tanti fedeli che ogni anno prendono parte alla messa dell’alba: a celebrarla sarà l’arcivescovo di Genova cardinale Angelo Bagnasco che, dopo le messa delle 9, presiederà la solenne concelebrazione eucaristica delle 11 con il rito dell’offerta dei ceri alla Madonna da parte della Città di Recco e dei Quartieri. Alle 12 (e alle 19:30) si attiveranno gli stand gastronomici dei Quartieri. Il Quartiere Verzemma darà il via alla sua sparata di “mascoli” nel greto del torrente antistante al santuario alle 12:30 e al suo spettacolo pirotecnico alle 13. Nel santuario verranno officiati la messa alle 17 e il canto dei vespri, presieduto da don Pasquale Revello nel suo sessantesimo anno di sacerdozio, alle 20. Al termine del canto dei vespri avrà inizio la solenne processione per le vie cittadine con l’arca della Madonna accompagnata da Confraternite con i loro crocifissi e dalla filarmonica “G. Rossini”: la Suffragina sarà salutata al suo passaggio dai Quartieri Collodari, Liceto, Verzemma, Bastia, Spiaggia e Ponte con le loro sparate di “mascoli”. Alle 23 ecco gli ultimi tre spettacoli pirotecnici, dei Quartieri San Martino, Spiaggia e Liceto. Alle 24, nel greto del torrente antistante al santuario, spazio alla sparata di “mascoli” del Quartiere San Martino.

Leggi anche:  Treni, il Golfo Paradiso senza più biglietterie: lo scaricabarile della politica

Lunedì 9 settembre alle 18:30 si terrà l’ammainabandiera del Comitato e dei sette Quartieri e alle 19 nel santuario verrà celebrata la messa di ringraziamento alla Madonna da parte dei Quartieri.