Raffaella Romagnolo e Bruno Morchio. Difficile immaginare due stili più diversi : l’affresco di grande respiro e lo schizzo nervoso di stampo espressionista; la grande opera sinfonica e la tromba rabbiosa di Miles Davis; il vortice della Storia, che in un crescendo inesorabile macina e trascina le vite di tanti protagonisti, contro lo sguardo disincantato di un uomo solo, che i relitti della storia li osserva con disarmata amarezza.

Il femminile e il maschile ? Sarà magari una semplificazione. Di certo, sabato prossimo a Wylab gli amanti della lettura possono presentarsi fiduciosi : ce ne sarà per tutti i gusti!

Romagnolo e Morchio, buoni amici nella vita, si intervisteranno a vicenda, chissà cosa ci riveleranno sulla travolgente saga di ‘Destino’ e sullo spigoloso , umanissimo detective Bacci Pagano . O se uscirà qualcosa sui percorsi creativi dello scrittore, che alla fine consegnano nelle nostre mani prodotti tanto diversi ma sempre godibili.

Si parlerà dell’ultimo libro di Bruno Morchio, ‘Le sigarette del Manager’, da poco uscito da Garzanti, e del lavoro di Raffaella Romagnolo , in particolare dell’ultimo , il bellissimo, emozionante ‘Destino’ .
Modera il ping pong tra i due l’editore chiavarese Goffredo Feretto, buon amico e profondo conoscitore del lavoro di entrambi .

Leggi anche:  Con l’anno nuovo continua la rassegna Uomini e Navi

Wylab, sabato 11 gennaio, ore 17.30. Ingresso libero