Si inaugura giovedì 11 ottobre alle 16, nello spazio espositivo Casoni g.c. in piazza San Giovanni a Chiavari, la mostra antologica “Nel segno di Marisa”, con i disegni particolarissimi di Marisa Chiappe.

La mostra promossa dall’Associazione Mosaico, di cui Marisa è ospite

A promuoverla, l’Associazione Mosaico che intende presentare le realizzazioni grafiche di Marisa Chiappe, ospite per oltre un ventennio del Centro di Riabilitazione e Risocializzazione di Ri Alto a Chiavari. Questa ospite del Mosaico, che aveva già dal suo arrivo evidenziato innate capacità grafiche ha, nel corso degli anni e nell’ambito delle attività di arteterapia previste per gli ospiti del Centro, affinato l’espressione artistica, conservando tuttavia l’iniziale freschezza creativa. Le molteplici realizzazioni grafiche sono state selezionate e fanno ora parte della mostra antologica che viene presentata. All’inaugurazione è previsto l’intervento della docente di Filosofia e Storia dell’Arte Elvira Landò.

Marisa non ha avuto maestri e racconta il suo mondo

«Il linguaggio personale di Marisa è articolato secondo leggi proprie – racconta Elvira Landò – che manifestano, nell’estrema varietà di soggetti, una coerenza e una ricchezza semantica che sorprendono e seducono. Marisa non ha avuto maestri, né può esser ricondotta ad orientamenti di stile o a scuole. Nel raccontare il proprio mondo, il dono che possiede e rivela con quel suo gioco grafico è un privilegio di cui ignora la forza. Purissimo, sincero, consente una comunicazione priva di stereotipi o di convenzionalità».

Leggi anche:  Il grande batterista Tony Coleman nel Tigullio

L’Associazione Mosaico ringrazia l’amico Franco Casoni per aver messo a disposizione il suo spazio espositivo per la mostra.
La mostra rimarrà aperta sino al 20 ottobre. Gli orari di apertura: 10/12 – 16/19.