Il Museo del Damasco di Lorsica ha riaperto le sue sale espositive presentando le opere di Lia Gnecco, artista chiavarese con radici in Fontanabuona.

Personale di Lia Gnecco al Museo del Damasco

L’esposizione è stata inaugurata sabato 16 giugno, alla presenza del Vice Sindaco del comune di Lorsica, Giuliana Debenedetti (che ha portato il saluto dell’amministrazione comunale), del presidente dell’associazione TIFF TIgullio Foto Forum, Federico Lama (che ha presentato la mostra ed il percorso dell’artista), del presidente della Società Economica di Chiavari Framcesco Bruzzo e dell’Onorevole Roberto Bagnasco.
Lia Gnecco, con la sua personale di fotografia dal titolo “Antologia della contaminazione“, propone al visitatore un viaggio nel percorso creativo che l’artista sta affrontando negli ultimi anni, una combinazione di luce, emozioni, movimento, che riassume nel suo pensiero: «Possiamo solo sognare e quello che appare non è che contaminazione tra realtà ed immaginazione».