Martedì 1 ottobre, alle 21, ritorna sul palco del Cinema Teatro Ariston di Sestri Levante, “Mistero Buffo”, l’opera che 50 anni fa stravolse il mondo teatrale e non solo, con Mario Pirovano.

Il Mistero Buffo di Dario Fo torna a Sestri Levante

«La scelta del teatro Ariston da parte di Dario Fo per il debutto del suo “Mistero Buffo”, – commentano il Sindaco Valentina Ghio e l’Assessore alla Cultura Maria Elisa Bixio – è uno degli esempi che meglio spiegano il fermento culturale che ha sempre caratterizzato la nostra città e che evidenziano la naturale inclinazione di Sestri Levante verso la cultura. Un ambito, questo, che ha incontrato la sensibilità di chi ha amministrato la città e che ha permesso a questa vocazione di crescere e svilupparsi, facendo della città un centro culturale in cui tanti artisti ed esponenti della scena culturale italiana e internazionale hanno fatto base e tratto ispirazione. Letteratura, pittura, musica, fotografia hanno trovato in Sestri Levante un luogo fertile per ispirazione, sviluppo, confronto, dibattito. Abbiamo quindi scelto di celebrare i 50 anni di “Mistero Buffo” e di ciò che rappresenta per la città non solo ospitando la sua rappresentazione ma con altri due importanti momenti di incontro che presentiamo con piacere ed emozione».

Il primo appuntamento è fissato per le 18 di martedì 1 ottobre, presso sala Bo di palazzo Fascie Rossi (corso Colombo 50): Mattea Fo, nipote di Dario Fo e Franca Rame, racconterà la nascita di “Mistero Buffo” e l’intensa vita dei suoi celebri nonni, in compagnia del Sindaco Ghio, di Mario Pirovano, di Vincenzo Gueglio e di Francesco Prete, protagonisti della vita sestrese dell’epoca che arricchiranno la conferenza con ricordi, testimonianze ed esperienze. Modera l’incontro il direttore del Secolo XIX, Roberto Pettinaroli. Sempre martedì 1 ottobre, alle 20,30, prima dell’inizio dello spettacolo, Valentina Ghio e Mattea Fo scopriranno la targa che intitola la sala del teatro Ariston a Dario Fo e Franca Rame. Sarà poi Mario Pirovano, allievo di Dario Fo e Franca Rame, a riportare sul palco “Mistero Buffo” con la Compagnia Teatrale Fo Rame che propone un nuovo allestimento, mettendo in scena “Mistero Buffo 50”.

Leggi anche:  Promozione turistica, presentato il progetto congiunto dei Comuni del Levante

Mario Pirovano, da sempre legato alla Compagnia Fo Rame, descrive così il suo incontro con l’opera: «Vivevo a Londra da quasi dieci anni. Una sera sono andato al teatro “Riverside Studios” per assistere a Mistero Buffo: fu una folgorazione. Nella lingua, nei gesti, nei personaggi e nelle storie popolari di quell’opera io ritrovavo le atmosfere e le situazioni della mia infanzia contadina. Nella denuncia dell’ingiustizia, nella voglia di riscatto e nell’ironia mi sono riconosciuto subito completamente, consapevole del valore sociale oltre che artistico del testo. Sono tornato ogni sera a teatro per rivedere lo spettacolo e conoscere, finalmente, Dario Fo e Franca Rame».

Lo spettacolo è a cura della Compagnia Teatrale Fo Rame – C.T.F.R. e distribuito da Corvino Produzioni in collaborazione con Mediaterraneo Servizi e il Comune di Sestri Levante. Acquisto biglietti e informazioni sullo spettacolo: Cinema Teatro Ariston di Sestri Levante, via Eraldo Fico 12 – tutti i giorni tranne il mercoledì, dalle 17.