Sono arrivati ieri da Stati Uniti, Svizzera, Russia, Regno Unito, Ucraina, Francia, Romania e resteranno in Liguria fino a venerdì 25 ottobre. Dieci tra i più quotati wedding planner internazionali, che hanno accettato l’invito dell’Agenzia di promozione turistica “In Liguria”, stanno dunque partecipando a un importante educational tour, che li sta portando a conoscere “Love me in Liguria”, il nuovo prodotto dedicato al turismo wedding; un segmento di mercato turistico dalle grandi potenzialità per la Liguria, che offre tante location ideali.

«La Liguria è una perfetta wedding destination»

Il commissario di Agenzia “In Liguria” Pietro Paolo Giampellegrini ricorda che «la Liguria è una perfetta wedding destination e con questo nuovo appuntamento e il grande interesse suscitato dall’iniziativa di Agenzia In Liguria ne abbiamo avuto conferma. “Love me in Liguria” è un prodotto turistico regionale che abbiamo studiato per valorizzare il territorio a livello internazionale in questo importante ambito. La nostra offerta si inserisce nella piattaforma nazionale “Love me in Italy”, che promuove il territorio italiano, regione per regione, come wedding destination ideale».

Le tappe dei wedding planner

Ieri i dieci wedding planner, nove donne e un uomo, sono stati nel Tigullio, ospiti dell’Excelsior Palace, prima di visitare l’Abbazia della Cervara a Santa Margherita Ligure e Castello Brown a Portofino; chiudendo poi la giornata a Villa Durazzo. Oggi saranno ancora a Portofino in mattinata per visitare l’Hotel Splendido, Villa Puddinga e Villa Franca e Villa Cristina; mentre al pomeriggio saranno nuovamente a Santa Margherita al Grand Hotel Miramare, per chiudere poi la giornata a Genova con visita di Porto Antico e dell’Acquario. Domani visiteranno Villa Esedra a Sestri Levatne, prima di raggiungere Lerici e Villa Marigola; al pomeriggio rientro nel Tigullio con visita a Castello Canevaro di Zoagli.

Leggi anche:  La presentazione di "Ho un Natale in Testa"

Venerdì sarà la giornata più importante dal punto di vista del business: si svolgerà il workshop a Genova, presso Villa Zerbino, dove per tutta la giornata i wedding planner internazionali parteciperanno a una serie di incontri B2B con gli imprenditori liguri, creando un importante confronto diretto tra domanda e offerta. Di certo anche gli ultimi dati confermano che per quanto di nicchia, il mercato wedding è in ascesa: dei 44 milioni di turisti che vengono in Italia, 352 mila, circa l’8%, lo fanno per motivi legati all’amore (cioè per matrimonio, anniversari o viaggi di nozze) battendo anche la Francia che è al secondo posto con 330 mila viaggiatori innamorati.

E la Liguria, come puntualizza l’assessore al turismo Gianni Berrino, ha le carte in regola per rafforzarsi in questo settore: «Quest’anno le visite dei wedding planner sono concentrate sul Levante ligure ma tutta la nostra Regione, a cominciare dal ponente per terminare nello spezzino, è costellata di location bellissime dove sposarsi».