Prendersi cura del territorio: è questo l’obiettivo primario dell’iniziativa “Camminare sul Massiccio del San Giacomo” organizzata dall’assessore alle tradizioni Franca Raffo.
L’appuntamento è previsto per sabato 16 novembre quando il Gruppo Alpini di Cogorno interverrà con una grande pulizia e sfalcio all’ingresso della cava millenaria denominata Cava da l’Andanna sul Massiccio del Monte San Giacomo.

Una giornata speciale

“Sarà una giornata in cui il valore del volontariato sarà ancora una volta evidenziato grazie a un gruppo coeso che si è già più volte messo a disposizione del territorio – dice l’assessore alle tradizioni Franca Raffo – una squadra formata dagli Alpini ma anche da altre associazioni e realtà locali, tutti riuniti con l’obiettivo di valorizzare, proteggere e far vivere nel modo più consapevole il nostro territorio”.
Si tratta dell’inizio di alcuni interventi che daranno il via successivamente a visite guidate, indirizzate alle scuole, ma anche agli amatori che vogliono conoscere le bellezze naturali e storiche del Monte San Giacomo, che rientreranno nelle iniziative promosse dall’amministrazione del Comune di Cogorno e quelle di Lavagna, Ne e Sestri Levante nell’ambito del protocollo d’intesa del Massiccio del monte San Giacomo – Capenardo.

La Cava da l’Andanna

La Cava da l’Andanna si trova lungo il sentiero delle Portatrici di ardesia che collega la spiaggia di Lavagna con la sommità del Monte San Giacomo da cui discende il Sentiero dell’ardesia diretto alla Basilica dei Fieschi di San Salvatore.
Tutti i sentieri sono lastricati di ardesia, la pietra di Liguria, e offrono ai visitatori splendidi scorci sul golfo del Tigullio, sulla valle dell’Entella e le vallate interne.
Nelle vicinanze della cava da l’Andanna, l’omonima “posa” presso cui è stato deposto un bellissimo bassorilievo in ardesia a grandezza umana che ritrae una portatrice, realizzato dal grande Maestro Dallorso recentemente scomparso.

Leggi anche:  Nuove scoperte al Museo del Risorgimento di Chiavari

Il programma di sabato 16

Sabato 16 novembre il punto incontro per tutti coloro che si vogliono aggregare è presso l’Area Belvedere con attrezzature idonee alle ore 8. Ritorno previsto per le 13.
A seguire un momento conviviale offerto dall’Associazione Accademia della Ciappa di Cogorno.
“Voglio ringraziare sin da ora tutti i volontari, e specialmente il gruppo Alpini di Cogorno, che parteciperanno a questa iniziativa – conclude Franca Raffo – che ha lo scopo non solo di prendersi cura del territorio del nostro Comune, ma vuole anche essere un momento di incontro e aggregazione”.
In caso di pioggia la manifestazione verrà rimandata.