I Carabinieri della Stazione di Santa Margherita Ligure, a conclusione di attività di indagini svolte a seguito di una denuncia sporta da una signora 48enne di Recco, hanno denunciato in stato di libertà per truffa M.S., 61enne, di Napoli, coniugato, operaio. Poiché, medesimo veniva identificato quale autore della truffa effettuata il 23 maggio  ai danni della denunciante titolare di un bar tabaccheria che si trova a Santa Margherita, qualificandosi come tecnico della “Sisal”, la contattava telefonicamente e con artifizi e raggiri la induceva a ricaricare le carte PostePay e PaySafecard per la somma complessiva di circa 5mila euro.