Nel primo pomeriggio di oggi, presso il Circomare di Santa Margherita Ligure, sono pervenute, tre distinte segnalazioni afferenti il sopraggiungere di malori dovuti all’intenso caldo in spiaggia.

Una 80enne e una 70enne a Moneglia e un turista francese di 48 anni a San Fruttoso di Camogli

In particolare, la prima segnalazione riguardava la perdita di coscienza di una signora di 80 anni, A Moneglia subito raggiunta ed assistita dal personale del 118. Stessa cosa è capitata ad una signora di 70 anni sempre a Moneglia, colpita da un mancamento dovuto all’intenso caldo. Le condizioni delle due signore sono attualmente buone, come segnalato anche dal personale dell’Ufficio Locale Marittimo di Riva Trigoso. I paramedici del 118, per scongiurare ogni possibile aggravamento delle loro condizioni, le hanno accompagnate all’ospedale di Lavagna per condurre ulteriori accertamenti. Più gravi invece sono le condizioni di un turista francese quarantottenne colto da un principio d’infarto mentre, insieme alla moglie e tre bambini, si trovava in visita a San Fruttuoso di Camogli. Il malcapitato è stato raggiunto dall’idroambulanza di Camogli con personale del 118, assistiti dalla motovedetta CP883, e trasportato via mare da San Fruttuoso sino al porto di Camogli, dove era atteso da un’autoambulanza. Le sue condizioni sono per fortuna stabili e verrà trasportato all’ospedale San Martino di Genova per le successive cure del caso.