Doppia accusa per un 19enne marocchino – ufficialmente residente a Chiavari ma a tutti gli effetti senza fissa dimora – arrestato dai carabinieri della stazione di Genova Maddalena: spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di banconote contraffatte. Il ragazzo è stato sorpreso dai militari dell’arma nel centro storico della città, nell’atto di cedere marijuana – un quantitativo notevole di 13 grammi – ad un cliente 55enne (segnalato come consumatore in Prefettura), transazione per la quale si era appena fatto pagare 50 euro. Un’altra banconota dello stesso taglio gli è stata trovata addosso dopo la perquisizione, ma si è dimostrata essere contraffatta. Sequestrate droga e banconota falsa, il 19enne è stato indirizzato al processo per direttissima.