Ieri sera la Polizia di Stato ha tratto in arresto un 38enne e un 27enne residenti a Chiavari per detenzione di stupefacente ai fini di farne commercio, in concorso.

L’appostamento in via Franceschi

A seguito di un servizio di appostamento messo in atto nel pomeriggio nei pressi di via Franceschi, i poliziotti del Commissariato Chiavari hanno rilevato un’intensa attività di spaccio posta in essere dai due uomini proprio nei loro appartamenti. Durante il giorno sono stati notati diversi spostamenti dei due da un alloggio all’altro e un via vai di abituali giovani consumatori.
Sono scattate così le perquisizioni domiciliari a seguito delle quali sono stati sequestrate:
a casa del 38enne 107 grammi di marijuana, un bilancino e materiale per il confezionamento, mentre nell’appartamento del 27enne 17 gr. di marijuana , un coltello a serramanico e 2.550 euro in banconote di piccolo taglio.
Dalle chat dei loro smartphone è emersa la vastità dell’illecita attività e la loro collaborazione nello spaccio e nella riscossione dei debiti, nonché un viaggio all’estero in programma per il 27enne.
I due sono stati associati alle camere di sicurezza della Questura in attesa della direttissima.