Si fingono tecnici di qualche società e truffano molte anziane. Oltre 30 gli episodi contestati tra il Piemonte e la Liguria. I carabinieri hanno arrestato 4 persone.

Falsi tecnici truffano molte anziane

La banda assumeva fittiziamente l’identità di procacciatori d’affari o tecnici di società erogatrici di servizi pubblici e approfittando dello stato di vulnerabilità delle vittime (soprattutto donne anziane) sottraeva loro i risparmi di una vita, oro e preziosi , ricettandoli poi in compro oro. Razzie che hanno violato l’intimità delle vittime. Hanno portato via i ricordi di una vita. Oltre 30 gli episodi contestati tra il Piemonte e la Liguria.

Gli arresti

I carabinieri della Compagnia Torino San Carlo hanno eseguito una misura cautelare in carcere nei confronti di 4 persone ( 2 italiani, 1 albanese e 1 ucraina) per associazione per delinquere finalizzata a furti in abitazione, indebito utilizzo di carte di credito o pagamento, ricettazione e rapina commessi ai danni di persone anziane, residenti in Torino e Genova.

Le indagini

L’attività ha già documentato 15 furti in abitazione e 7 tentati, 5 episodi di indebito utilizzo di carte di credito o pagamenti, 1 rapina impropria, 3 episodi di ricettazione di monili rubati e di assegni bancari e 1 episodio di circonvenzione di incapace.