Sigilli posti ieri mattina a una villetta a tre piani in località Case Sparse di Bacezza sulle alture di Chiavari: il sequestro, reso noto dal Secolo XIX di stamani, poiché lo stabile – posto in una posizione straordinaria a dominare il golfo del Tigullio – era completamente “fantasma”. Nessun permesso, collaudo, abitabilità, neppure il numero civico: 800 metri quadri di volumetria totale, per cinque appartamenti,di cui tre abitati e due seconde case, e sette garage. Tre famiglie sono dunque state costrette a sloggiare e a trovare ospitalità da parenti e amici. Indagato il costruttore, un 59enne chiavarese, a cui è già stata spiccata una multa da 150mila euro, a cui potrebbero aggiungersi altre sanzioni per le violazioni paesaggistiche.