Verranno eseguite le autopsie sulle salme di Lorenzo Borgonovo, 49enne di Albenga, e Tarsio Muniz De Andrade, 24enne savonese, le due vittime del terribile incidente di giovedì scorso in A12, tra Lavagna e Sestri Levante.

Malore o guasto meccanico

Come riferisce infatti il Secolo XIX di quest’oggi, sono ancora tutte da stabilire le cause dello schianto, provocato dal tir che i due – impiegati presso una ditta di Savona e impegnati a trasportare fiori verso Genova – conducevano (alla guida sarebbe stato Borgonovo). Sotto esame in particolare la possibile ragione che ha causato l’improvviso sbandamento del camion, che ha sfondato la barriera fra le corsie nord e sud, precipitando sulla carreggiata opposta e andando a impattare con inaudita violenza contro un altro mezzo pesante che procedeva in senso opposto, una bisarca carica di auto. Sul tavolo l’ipotesi malore ma anche guasto meccanico, e, dunque, si attendono anche i risultati delle analisi tecniche sui rottami del camion pressoché disintegratosi nell’impressionante collisione.