Un 32enne rapallese è stato arrestato per una rissa scoppiata all’esterno dello Chez Vous di Lavagna. Nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre, attorno alle 3, l’uomo, un disoccupato già noto alle forze dell’ordine per episodi di violenza e abuso di sostanze alcoliche, si è presentato visibilmente ubriaco all’entrata del locale notturno.

Pugni e calci all’addetto alla sicurezza del locale notturno e a due carabinieri della stazione di Lavagna

Qui – a quanto rivela l’edizione del Levante di oggi de Il Secolo XIX – l’addetto alla sicurezza dello Chez Vous nega al 32enne di entrare che reagisce sferrando un pugno al naso alla guardia privata e, successivamente un altro pugno al naso e un calcio allo stomaco a due carabinieri della stazione di Lavagna che erano intervenuti per placare gli animi. Per il rapallese sono scattate le manette. Ha scontato fino a questa mattina gli arresti domiciliari in attesa per processo per direttissima di oggi presso il Tribunale di Genova: è accusato di lesioni personali, violenza, lesioni a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Per l’addetto alla sicurezza dello Chez Vous, un 52enne di Leivi, setto nasale fratturato e una prognosi di 25 giorni, per uno dei carabinieri, invece, sospetta frattura del setto nasale.